Foto dal telefonino

fotografia artistica telefonino
La migliore macchina fotografica è quella che hai con te..

Questo è quanto diceva Chase Jarvis nel titolo del suo libro.
La cosa buona dei telefoni, è che, essendo necessari per essere rintracciati, sono sempre con te.
E da qui nascono foto che sarebbe stato impossibile scattare altrimenti, se non con gli occhi della memoria.
Gli smartphone hanno un sensore molto piccolo,  questo comporta che: nelle foto ai paesaggi, tutto è a fuoco..
nelle macro, il soggetto si distingue e si mette a fuoco facilmente.

La sigaretta elettronica

sigaretta elettronica metodologie

Arte Elettronica e Sigaretta Elettronica : Un parallelismo davvero interessante.
Così come l' artista tradizionale stereotipato deve indossare la sciarpa, e fumare la pipa o delle sigarette autoprodotte , L' artista ELETTRONICO deve svapare delle sigarette ELETTRONICHE.
E fin qui, tutto mi pare abbastanza ovvio.
Semplice Logica associativa, Oltre al fatto che è scritto su INTERNET (giusto 3 righe più in alto), Quindi, ovviamente, come artista Elettronico, mi sono ritrovato ad abbracciare la pratica del fumo elettronico.

La tekne futurista oggi Intervista per il trimestrale Il Terzo Occhio

Riporto una interessante intervista sul mio lavoro come artista elettronico a cura del "Il terzo occhio" , dal primo numero del 2009

Ulisse e le Sirene

le sirene nella mitologia greca

Le Sirene incantano tutti gli uomini.
Chiunque udisse la voce delle sirene non gli concesso ad alcuno di tornare indietro e vedere la moglie e i teneri figli.
ULISSE era curioso di ascoltare il canto delle Sirene, dunque, su avviso di Circe, chiese ai marinai di coprirsi le orecchie con la cera e legarlo all' albero maestro.
Ordinò ai suoi uomini di lascialo legato, anche se avesse implorato di liberarlo.
Quando iniziò a sentire il canto meraviglioso delle Sirene, ordinò ai suoi uomini di liberarlo, ma essi lo legarono ancora più stretto.

Comete, Mostra personale dal 4 gennaio 2008

mostra presepe digitale

venerdì mattina, alle 12, inauguriamo ai Bigi il progetto Comete.
“Comete” è un’opera d’animazione digitale in 3D, realizzata dall’artista Claudio Castelli e curata da me (Mauro Papa).
Rappresenta gruppi di persone virtuali che viaggiano verso la Natività.
I re Magi, ma non solo: personaggi dell’età contemporanea e personaggi dell’età antica, in una dimensione senza tempo.
Grazie alle sue caratteristiche tecniche, l’installazione 3D è composta di versioni eterogenee che riflettono punti di osservazione e fasi temporali differenti.

Tecniche di animazione digitale – accademia di Bellearti di Brera

accademia belle arti di brera milano

Tecniche di animazione digitale, un corso laboratoriale presso l' accademia di Brera, per introdurre gli studenti alla creazione di una animazione digitale, a tecnica libera, partendo dalle basi teoriche, e introducendo l' uso di tecniche di animazione 3d attraverso il software Blender.
Il corso ha avuto una impronta molto laboratoriale, ha avuto la durate di un semestre, cercando di seguire e organizzare le idee creative degli studenti, e di guidarli nella realizzazione della loro opera.

Master nuovi media – nuove persone. Accademia SantaGiulia

logo accademia santa giulia brescia

Modulo Web art - Avanzato (Master Nuovi Media, Nuove Persone) Accademia Santa Giulia, Brescia

rai-tgr NEAPOLIS

martedì 7 febbraio "IMAGINA" D'ITALIE servizio di Adriano Albano Vedere l'alba sul tranquillo porto del principato di Monaco è un privilegio che sempre più italiani si concedono.
Sì perché il numero di nostri concittadini che hanno scelto, generalmente per opportunità fiscali, di prendere la residenza monegasca è in continua crescita.
Eppure all'ultimo "Imagina", fiera di Montecarlo sull'animazione digitale, la presenza italiana era ridotta al lumicino.

corriere della sera-imagina

Gli Oscar dell'animazione al computer in scena nel Principato Il futuro digitale si Imagina a Montecarlo In gara anche l'italiano Claudio Castelli che con il cartoon Giocattoli Futuristi sfida colossi come Star Wars e Harry Potter MONTECARLO - È Claudio Castelli, 26enne neolaureato in disegno industriale al Politecnico di Milano, l'unico candidato italiano ai prossimi Imagina Awards, gli Oscar dell’animazione digitale che saranno assegnati nell’ambito di Imagina, il festival dell’animazione realizzata al computer in programma a Montecarlo dal

recensione su "shift magazine" (Giappone)

Questo è un ottimo pezzo di lavoro. È un buon esempio del Futurismo, del cubismo e dell'espressionismo. Crea nuova animazione con riferimento pittoresco, questo lavoro è abbondante con il colore, l'espressione e la musica moderna.

Permette alle persone di immaginare il ' Metropolis-Fritz Lang ' anche il colore e il materiale da Paul Gauguin & Georges Rouault.

Alla fine questo è un bel lavoro che le persone cadono in interesse artistico.

Pagine

Abbonamento a Claudio Castelli RSS