"Inizio dalla Fine" , videoteatro

Video URL

Per questo spettacolo teatrale sperimentale ho realizzato la video performace, l'elaborazione e il mix video cioè in tempo reale , che seguisse le vicende della narrazione in maniera flessibile (i tempi del teatro sono sempre diversi), andando a creare ad ogni rappresentazione qualcosa di unico. Un esempio di video teatro , dove i linguaggi espressivi si mischiano , in un sofferto turbinio di emozioni visive e sonore.

La locandina è opera di Federico Reforgiato e Alessia Di Stefano

 

La compagnia teatrale Il moto obliquo presenta INIZIO DALLA FINE Unopera multimediale in versi c/o il Teatro Manzoni, via Montezebio 32, a Roma 18 giugno 2007 alle ore 20.30 Inizio dalla fine e unopera in versi originariamente pensata per il teatro. L opera suddetta, che consta di due atti, e frutto di una rielaborazione autobiografica di un particolare trance de vie dell'autrice Mariaelena Masetti Zannini. L idea di trasformarla in progetto nasce dalla collaborazione artistica dell'autrice con un artista di affine sensibilità Antonella Accettura. Musiche originali del maestro Francesco Paniccia, con la collaborazione straordinaria di Pixel per il brano: Cento Ferite. Scenografia vivente a cura di Le Doigt Rouge. Video arte a cura di Claudio Castelli Regia di Mariaelena Masetti Zannini e Antonella Accettura Aiuto regia, tecnico luci e audio: Corrado Ceron. Con: Mariaelena Masetti Zannini e Antonella Accettura Luigi Sorrentino, Yuri Antonosante, Stella Accettura, Ana Carolina Reid Inizio dalla fine parla in poesia grazie alla voce candida di Penelope. Purezza macchiata, la sua, dal male che la circonda. Nel suo percorso di vita va affermandosi per talento, musicalità, e parola risorgendo di volta in volta dalle sconfitte infertale dallumano volere che tenta il furto dellanima prima ancora del corpo. Un inferno contemporaneo si attua indiavolato sulla scena per poi chiudersi angelicato nella vita. La storia di Lei nelle storie di tutti. Questo e un tentativo di rottura atto a codificare umilmente un nuovo genere teatrale. Lo spettacolo e stato presentato in anteprima alla stampa il giorno 11 maggio presso il teatro di Cinecitta Campus.

Share